Imprenditore a 8 anni

Thomas volontè

Ciao e benvenuta/o

Su questo blog troverai alcuni pezzi inediti del mio libro “Imprenditore a 8 anni”, questi pezzi non sono stati inseriti nel libro perché non si amalgamavano bene con tutto il resto. Racchiudono, comunque, dei valori fondamentali per costruire la tua impresa e possono esserti utili come contenuti aggiuntivi!

Altri articoli che troverai (iscriviti alla news letter per restare sempre aggiornato) sono il frutto di un lavoro aggiuntivo e racchiudono esperienze che vivo nella mia vita imprenditoriale, ottengo successi e fallimenti che mi piace raccontare. Altri ancora sono ispirati da amici, conoscenti e imprenditori.

Il blog è pensato come un’integrazione vivente e continuativa del libro, ma non lo sostituisce.

Per non fare confusione, nel sottotitolo di ogni articolo ti metterò sempre il riferimento per collocarlo in senso cronologico in una delle quattro parti del libro…

Ricordati che il blog è vivo! Escono sempre nuovi articoli, puoi anche candidarti per scriverli con me e soprattutto puoi dire la tua commentando e condividendo ogni notizia!

Buona lettura

Thomas

Cosa c'è da dire?

Il mio nuovo libro "Imprenditore a 8 anni" è un manuale per fare impresa. Scritto in modo semplice e alla portata di tutti, pensato per chi è indeciso su cosa fare della propria vita, ma anche per chi è stufo di timbrare il cartellino... e perché no, anche per chi ha già un'attività avviata e qualche problema da risolvere oppure per chi vuole allargare le proprie vedute!

Quindi, se non l'hai ancora comprato... beh fallo subito qui.

Sì, va bene ma cosa ci trovi dentro?

Eh porca miseria, posso mai dirtelo togliendoti tutto il gusto di leggerlo?

Evidentemente no!

Ma in questo blog ti racconto aneddoti imprenditoriali, ti do la possibilità di richiedere un corso, un seminario o semplicemente farmi delle domande, ovviamente la possibilità di dirmi la tua sul libro o sul mondo imprenditoriale in generale e soprattutto un sacco di contenuti extra!


Allora cosa aspetti? Registrati subito (gratis) per avere un mondo di contenuti in più!

Perchè dovrei registrarmi?

Perché solo così potrai avere alcuni capitoli extra del libro! Non ti chiedo dati personali, non voglio sapere il tuo numero o il tuo cognome, né tanto meno il tuo codice fiscale o il tuo indirizzo! Voglio solo darti molti contenuti extra gratuitamente ed avere qualche dato per capire come vanno le vendite del mio libro!


Va bene dai, ti posso dire qualcosa in più sul libro e sul suo contenuto...

Partirei dalla struttura, pensata da me per guidare il lettore in un percorso di crescita personale che segue il percorso di crescita di un’azienda... dall'idea alla sua realizzazione pratica: 4 parti, 3 capitoli per parte... e... e adesso basta, se non lo hai ancora fatto compra il libro qui.


Mamma mia, che insistenza! Mi piacciono le persone temerarie!


Va bene, ti dico anche che il libro è stampato in formato A5 ed è composto da 240 pagine. Comprese una dozzina di pagine bianche per dare a te lo spazio per estrapolare i concetti chiave.

Ci ho messo quasi 3 anni per terminarlo e mentre ti scrivo queste righe sto aspettando che lo stampatore mi consegni la prima copia! Non è il mio primo libro...è il terzo! Ma questo è davvero un condensato di tutta la mia esperienza sul campo!

Ho iniziato a fare impresa a 8 anni e ti voglio spiegare come, non so ovviamente dirti il perché avevo 8 anni! Porca miseria, mi fai certe domande!

Ma, se non hai ancora comprato il libro fallo subito cliccando qui e non andare avanti a leggere per evitare di auto "spoilerarti" alcune cose molto importanti tra cui…chi è l'assassino e che il protagonista alla fine muore….

Dai scherzavo, è solo per farti smettere di leggere e andare prima a comprare il libro qui.

Comunque per la cronaca non c'è nessun assassino (forse) e non è un romanzo quindi non c'è manco un protagonista...o forse uno c'è: Marco, un bambino di otto 8 anni che probabilmente rappresenta il mio IO imprenditoriale da piccolo, ma alla fine il vero protagonista del libro voglio sia tu!

Dai allora, lo hai comprato? ma perché devi farti pregare?! Sono certo che se hai letto fino a qui capisci il valore di investire qualche euro per la tua formazione personale vero?

Ecco appunto, clicca qui per comprarlo!

Che poi se ci pensi bene, sembra che ci vogliano soldi per fare soldi... Ad esempio, tu dovresti avere qualche euro per comprare il libro "Imprenditore a 8 anni" che ti permetterà di fare altri soldi!

Due concetti proprio contrari alla logica del libro...

1- Il libro ti permette di arricchirti? È vero, ma non necessariamente in senso monetario (anzi comprandolo qui ti impoverirai un po' dato che alcuni tuoi euro passano a me, altri al mio editore e molti allo Stato...parleremo anche di fisco tranquillo!)

2- Nel libro ti spiego come non ci vogliono soldi per fare soldi! O che comunque quelli che hai già in tasca (meno quelli che hai speso per il libro, se non lo hai ancora comprato clicca qui) ti possono bastare largamente per costruire un'impresa di successo!

Bene, allora ti dovrei raccontare qui come ho fatto impresa a 8 anni.

Molti prima di comprare il libro e leggerlo (sì, perché non è così scontato che chi abbia comprato il libro qui lo abbia letto) pensano sia un titolo pubblicitario inventato da un genio del marketing e invece no.

Ho cominciato a fare impresa a 8 anni, certo non un'impresa come te la puoi immaginare oggi con computer (era il 2000) o un ufficio commerciale, ma era comunque un'impresa ossia ho fatto un'attività che generava profitto. Ma parliamo un attimo di questa parola "sporca"...il profitto, sembra quasi peggio di una bestemmia! Tanto che ci sono gruppi idealistici contro "il profitto" e addirittura società che si qualificano come "no-profit" ossia che fanno del non fare profitto un grande vanto!!!

Ma dai, intendiamoci bene su cos'è il profitto e poi ne riparliamo.

profitto = ricavi - costi

stop!

Lasciamo perdere la sua connotazione legislativa e analizziamo la formula sul piano filosofico.

Esempio super esemplificato 1:
ho ricavato 100,00 euro dalla vendita di limoni (sei curioso di sapere perché ho scelto proprio i limoni e non le mele? 😈 compra il libro e leggilo qui).
Spendo 70,00 euro per coltivare la pianta.
profitto = 100 - 70 = +30,00 euro

Esempio super esemplificato 2:
ho ricavato 60,00 euro dalla vendita di limoni (non ti sei ancora tolto la curiosità di sapere perché in copertina è stampato un limone o perché il colore prevalente è il giallo e va bene dai, fallo adesso qui).
Spendo 70,00 euro per coltivare la pianta.
profitto = 60 - 70 = -10,00 euro


Nel primo esempio il profitto è positivo. Il massimo per un imprenditore e anche per tutta l'impresa, per i dipendenti o i collaboratori di quell'impresa perché solo così potranno tutti continuare a mangiare.

Ma perché viene visto come termine negativo?

Beh probabilmente la causa è da ricercare nel come si ottiene quel ricavo e come si spendono i soldi per i costi. Qualcuno potrebbe farlo in modo poco etico, ad esempio sfruttando lavoratori a basso salario o non in regola (per abbassare i costi) oppure si potrebbe vendere limoni a caro prezzo a persone che ne hanno bisogno, non hanno alternative e per loro rappresenta la salvezza (tipo persone con lo scorbuto, malattia che implica la mancanza di vitamina c).

L'ho imparato leggendolo in un libro interessante s'intitola "I bottoni di Napoleone" questo lo puoi trovare su Amazon, ma il mio "Imprenditore a 8 anni" lo trovi qui.

Poi forse lo trovi anche su Amazon, ma non lo so ancora al massimo prova a cercarlo. Se non lo trovi sai per certo che qui lo trovi, salvo che molti altri più rapidi di te abbiano già ordinato tutte le copie e il mio stampatore non abbia fatto in tempo a rifornire il magazzino, in quel caso non li trovi comunque... se non vuoi correre quel rischio compralo subito cliccando qui.

Torniamo a noi e al nostro profitto, al profitto del bambino di 8 anni che ero. Sul profitto vero e proprio parleremo sia qui nel blog con un articolo dedicato, sia nel libro… ma immagino per quanto riguarda il libro che tu lo sappia già perchè lo hai letto. Se non lo hai fatto clicca qui per comprarlo, se lo hai già comprato ma non lo hai letto fila subito a leggerlo. Se lo hai comprato, ma non ti ricordi dove lo hai messo quindi lo hai smarrito, ti perdono… ma comprane un altro qui e rileggilo, così potrai imparare tutto sul profitto e su come fare impresa.

Bene iniziamo adesso a capire come si piò fare impresa a 8 anni, che poi arrivati fin qui e con tutte le volte che ti ho rimandato a comprare il libro qui... va a finire che facciamo impresa in 8 anni!

Magari un titolo per un nuovo libro? Non so… comunque in “Imprenditore a 8 anni” si parla anche di tempi di impresa, dalla nascita alla morte per capire quando è il momento di spingere e quando è il momento di accontentarsi… ecco ad esempio dirtelo per la 23 volta… mi accontento solo se lo hai comprato!

Avevo 8 anni quando passavo dei lunghi pomeriggi da mia nonna Ambra, viveva in una villa plurifamiliare grande non so quanto…avevo 8 anni!! Comunque era un open-space, quindi un unico spazio aperto (salvo il bagno e un piccolo ripostiglio). All'orario di pranzo tornavano per mangiare i miei due zii, che lavoravano in zona, e rientrava dal giardino anche mio nonno. A me piacevano molto i lego e costruivo oggetti vari, anche molto grandi (o per lo meno a 8 anni mi sembravano grandi). Li sparpagliavo per tutto il salotto tanto che impedivano il passaggio dalla porta di ingresso, quindi all’orario di pranzo dovevo necessariamente sgombrare tutto o quasi per favorire il passaggio... Allora mi venne l’idea, potevo controllare il passaggio imponendo una tassa! La mia idea era nata non tanto per guadagnare, bensì per scoraggiare i passanti! Chiaramente questo non servì a scoraggiarli e allora non mi persi d’animo e iniziai a creare delle barriere tendendo un’intricata rete di corde da una parte all’altra della stanza, ora sì che se non volevano perdere tempo dovevano lasciarmi una moneta! E io intanto costruivo con le corde anziché con i lego!

È un’impresa? Carità o tenerezza nei confronti di in bambino di 8 anni non saprei, ma a me ha dato grandi spunti per fare quello che faccio.

Va bene, dai siamo arrivati alla fine (che poi è solo l'inizio) volevo dirti che c’è la possibilità di leggere il libro senza pagarlo, cosa? Ti ho invitato decine di volte a comprare il libro qui e si poteva avere gratis? È sì, nel libro ti spiego come iniziare a pensare fuori dagli schemi per iniziare a vedere opportunità nei problemi, a vedere possibilità anziché vincoli...

Ok, quindi adesso vuoi sapere come averlo gratis?


Sei veramente temerario, mi piaci!


Bene dai ti accontento senza troppo giri di parole, manda questo link a un tuo amico e fallo comprare a lui dopo te lo fai prestare per leggerlo, però occhio se fai così lui sarà sempre un passo avanti a te… e allora che fare?

Beh puoi sempre mandare il link a tutti i tuoi amici e parenti chiedendo il libro come regalo di Natale o per il tuo compleanno! Insomma, dei modi semplici per avere il libro gratis!

Se no ricorda, puoi sempre comprarlo qui



Condividi

Contatta l'autore